Archivi del mese: settembre 2014

Arrival of track components of Gardaland’s great new ride 2015!

Componenti Grande Novità 2015 Gardaland

At Gardaland works continue relentlessly:
shining under the sunlight, gigantic rail-tracks and enormous columns which will form the track of the new rollercoaster of 2015

The unusual white colour is a peculiarity of the spectacular attraction, new precious gem of the famous Italian Amusement Park

Construction of the new attraction is about to begin: gigantic rail-tracks and enormous columns have arrived inside Gardaland’s great building site, destined to erect the imposing and adrenalinic new rollercoaster of 2015.

And with the arrival of structural components the first details of the attraction begin to be unveiled: “The new rollercoaster will deliver a unique experience” – declares ing. Francesco Luna, Senior Project Manager of Merlin Entertainments. “Inversions, heights up to 42 metres, inclinations exceeding 85 degrees and speed that will almost reach 100 km/h: those are only some of the characteristics of the new attraction.”

“At the moment works are under way to prepare the area where the columns that will support the structure will be setup” – continues Luna. “We will employ and bolt over 597,000 kilos of steel, the weight of as many as 44 F35 Super Jets!

It is a complex phase that requires accuracy in the manoeuvring and in the assembling of the components that will be behind the implementation of rail-tracks, the heaviest of which will reach 26,000 kilos!

We have calculated that over 7,900 bolts will be needed to assemble the whole structure!“ – concludes ing. Luna. With the initial phase of preparation of the bases and of the foundations having finished, the area has now entered the core stage of the works: the process of construction of the track and of all the elements composing it can now begin to be recognised.

What definitely catches the eye is the colour white, an unusual chromatic choice for a rollercoaster! This chromatic element, in all its shininess, dominates on all the structural components, making this already unique roller-coaster even more exceptional and also feeding the curiosity and the interrogatives of watchful observers in regards to the future theming.

Gardaland is rightfully seen as being highly experienced in the creation of themed areas: this is why, for the attraction of season 2015, the chosen way is to harmonise the ensemble of motives related to the new rollercoaster with the same theme of attractions that are already present inside the area.

“The creation of this new ride is part of an important project that began many years ago. Preceded by market research, focus groups, surveys about Guests carried out by our Marketing team and analysis followed by our Research and Development sector, market offers were explored, in terms of new technology and innovative assembling systems.

A thorough, 360° task” – continues ing. Luna – “it was a commitment that involved not just Gardaland but also Merlin Studios, the creative sector of Merlin Entertainments with headquarters in London.

Merlin Studios are indeed behind the planning and many of the ideas for the development of the whole process, which is then adapted to the needs and the taste of the Italian market. The attraction was designed to be positioned inside a themed contest that can easily lend itself to the use of special effects: from the path that leads to the entrance of the attraction, to the boarding and then to the actual experience on the rollercoaster.”

It has been a display of great teamwork, involving, during the phase of planning and designing, a staff made of 47 people hailing from 6 different nations; an iterative process carried out through several passages and procedures which allowed to arrive to the what is going to be an out and out attraction developed in harmonic fashion, based on emotional and sensorial experiences, capable of enriching and adding extra value to the Park’s offer and… to reward its temerarious Guests.

While the mysterious story unravels on the website www.gardaland2015.it,, the analysis of the strange phenomena taking place inside the Park continues: a sample of “altered” land has been extracted and it is currently being analysed by the special team involved in the mysterious project known as “Operation Orange.

All that can be seen at the moment is simply a special protection gazebo guarded by two special agents who, dressed in a particular orange suit, involve the public distributing… a precious invitation: a discount voucher worth 7 euro that allows you to return to the Park in 2015 at a truly convenient price.

Meanwhile on the www.gardaland2015.it, website, the mysterious tale continues, for the joy of fans and aficionados of the Park, with its strange phenomena surrounding the attraction: a high-altitude balloon equipped with radio-probe gets released inside the spiral that has appeared above the building site. When the balloon is collected the stopwatch is showing an incredible anomaly …

FacebookTwitterGoogle+

Arrivano i componenti della grande novità 2015

Componenti Grande Novità 2015 Gardaland

A Gardaland proseguono incessanti i lavori:
alla luce del sole risplendono i giganteschi binari e le enormi colonne
che comporranno il tracciato delle montagne russe 2015

L’insolito colore bianco è una delle peculiarità della spettacolare attrazione,
nuovo pregiato gioiello del celebre Parco Divertimenti italiano

E’ al nastro di partenza l’avvio della vera e propria costruzione della nuova attrazione: nel grande cantiere di Gardaland sono arrivati i giganteschi binari e le enormi colonne che daranno quota alle imponenti ed adrenaliniche montagne russe 2015.

E con l’arrivo dei componenti strutturali si iniziano a svelare i primi dettagli dell’attrazione: “Le nuove montagne russeregaleranno un’esperienza unica” – dichiara l’ing. Francesco Luna, Senior Project Manager di Merlin Entertainments. “Inversioni, altezze fino a 42 metri, inclinazioni superiori agli 85 gradi e velocità che sfioreranno i 100 km/h: sono queste soltanto alcune delle caratteristiche della nuova attrazione.”

“In questo momento in cantiere si sta lavorando alla predisposizione dell’area sulla quale saranno montate le colonne che reggeranno l’attrazione” – continua Luna.

“Movimenteremo ed imbulloneremo oltre 597.000 chilogrammi di acciaio, quanto 44 Super Jet F35: questo il peso dell’intera struttura!

Si tratta di una fase complessa che richiede accuratezza nella manovra e nel montaggio dei componenti che andranno a realizzare i binari, il più pesante dei quali raggiunge i 26.000 chilogrammi!

Calcoliamo che serviranno oltre 7.900 bulloni per assemblare l’intera struttura!” – conclude l’ing. Luna. Terminata ormai la fase iniziale di preparazione delle basi e delle fondamenta, l’area è quindi entrata nel vivo dei lavori: si inizia a riconoscere anche il processo di costruzione del tracciato e di tutti gli elementi che lo comporranno.

Ciò che cattura lo sguardo è sicuramente il colore bianco, insolita cromia per una montagna russa! L’elemento cromatico, in tutta la sua brillantezza, domina su tutte le componenti strutturali rendendo queste già uniche montagne russe ancor più eccezionali e contribuendo così ad alimentare la curiosità e gli interrogativi di attenti osservatori in merito alla futura tematizzazione.

A Gardaland, infatti, è riconosciuta, a pieno titolo, l’importante esperienza nella creazione di aree tematiche: così, anche per l’attrazione 2015, la strada scelta è stata quella di armonizzare l’insieme dei motivi attinenti al nuovo rollercoaster con il tema delle attrazioni che già vivono nell’area. “La creazione di questa nuova ride rientra in un importante progetto partito diversi anni fa.

Preceduto da indagini di mercato, focus group, sondaggi sugli Ospiti curati dal nostro team di Marketing e analisi seguite dal nostro settore Ricerca e Sviluppo, sono state esplorate le proposte del mercato a livello di nuove tecnologie e innovativi sistemi di montaggio.

Un lavoro complesso a 360°” – prosegue l’ing. Luna – “un impegno che ha coinvolto non solo Gardaland ma anche Merlin Studios, il settore creativo di Merlin Entertainments con sede a Londra.

Da Merlin Studios, infatti, arrivano ideazione e spunti per lo sviluppo dell’intero processo adattato, in seguito, alle esigenze e ai gusti del mercato italiano. L’attrazione è stata pensata in modo da poter essere posizionata in un contesto tematico che si presta particolarmente all’utilizzo di effetti speciali: dal percorso che precede l’accesso all’attrazione per arrivare sino all’imbarco e, quindi, all’esperienza vera e propria sul rollercoaster.”

E’ stato un grande lavoro di team che nella fase di pianificazione e progettazione ha coinvolto uno staff di 47 persone provenienti da 6 diverse nazioni; un processo iterativo realizzato in svariati passaggi e procedure che hanno consentito di arrivare a quella che sarà una vera e propria attrazione sviluppata in modo armonico, basata sull’esperienza emotiva e sensoriale, in grado di arricchire e valorizzare ulteriormente l’offerta del Parco e… di premiare i suoi i temerari Ospiti.

Contemporaneamente al misterioso racconto che si dipana sul sito www.gardaland2015.it, continua l’analisi degli strani fenomeni che stanno accadendo nel Parco: è stato prelevato un campione di terreno “alterato” ed attualmente è al vaglio della speciale squadra coinvolta nel misterioso progetto denominato “Operation Orange.

Tutto ciò che è consentito vedere al momento è soltanto una sorta di gazebo di protezione sorvegliato da due agenti speciali che, vestiti con una particolare tuta di colore arancione, coinvolgono il pubblico distribuendo … un prezioso invito: un buono sconto del valore di 7 euro che consente di tornare al Parco nel 2015 ad un prezzo davvero molto conveniente.

Intanto sul sito www.gardaland2015.it, per gli appassionati e fan del Parco continua il misterioso racconto degli strani fenomeni che circondano l’attrazione: un pallone meteo completo di radio-sonda viene rilasciato all’interno della spirale che si è creata nei cieli sopra il cantiere. Quando il pallone viene recuperato il cronometro mostra un’incredibile anomalia

FacebookTwitterGoogle+